Acido Ialuronico

E’ uno dei componenti fondamentali dei tessuti connettivi dell’uomo e degli altri mammiferi. Conferisce alla pelle quelle sue particolari proprietà di resistenza e mantenimento della forma. Una sua mancanza determina un indebolimento della pelle promuovendo la formazione di rughe e inestetismi. La sua concentrazione nei tessuti del corpo tende a diminuire con l’avanzare dell’età le abitudini e lo stile di vita. Il fumo di sigaretta, gli alcolici e l’esposizione solare non protetta sono causa di riduzione di acido ialuronico nella pelle e non solo.

FUNZIONE

L’acido ialuronico si occupa di mantenerne il grado di idratazione, turgidità, plasticità e viscosità, poichè possiede una particolare conformazione che determina un intrappolamento di un notevole numero di molecole d’acqua. È anche in grado di agire come sostanza cementante e come molecola anti-urto nonchè come efficiente lubrificante (ad esempio nel liquido sinoviale) prevenendo il danneggiamento delle cellule del tessuto da stress fisici.

APPLICAZIONE NELLA MEDICINA ESTETICA

Oggi l’acido ialuronico rappresenta un caposaldo della medicina estetica. È in assoluto il prodotto maggiormente utilizzato per la correzione delle rughe del volto, per il riempimento e il rimodellamento di:

  • Rughe e solchi del viso
  • Labbra
  • Zigomi
  • Contorni del viso
  • Biostimolazione

In medicina estetica esistono varie formulazioni di acido ialuronico, da meno denso a più denso a seconda delle zone da trattare e dal risultato finale che si vuole ottenere. Si riassorbe in maniera graduale e non causa complicanze di particolare rilievo a parte qualche rossore e/o livido guaribili in breve tempo. Può essere ripetuto nel tempo.
Non sono previsti test allergometrici proprio a testimonianza della sua biocompatibilità con i tessuti umani.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *